Pagine

domenica 8 marzo 2009

Pasta da rosticceria (Tavola calda siciliana)

Ho aspettato l’occasione giusta per provare questa ricetta.. e l’occasione giusta si è presentata durante il Carnevale appena trascorso. Ho voluto organizzare ai bambini una festicciola in maschera con tanto di zeppolata! Ma per sfamare una decina di ragazzini scalmanati non mi sarebbe bastata qualche zeppolina.. Ho quindi pensato di preparare qualche sfiziosità con la pasta da rosticceria.. E’ una pasta molto buona e versatile, in Sicilia la usano per fare pizzette, calzoni, rolloncini, focaccine, ravazzate.. Io mi sono limitata a dei rolloncini (confidenzialmente … rollò!!) con salame e formaggio, prosciutto cotto e formaggio e wurstel… che bontà!!

IMG_0255 

(Provenienza: Cookaforum)

Ingredienti (per circa 40/50 pezzi):

1 kg di Farina 00
20 gr di sale
100 gr di strutto
100gr di zucchero
25 gr di lievito (se fate lunga lievitazione se no raddoppiate)
500 gr di acqua
10 gr di miglioratore (tipo malto, facoltativo)
uovo per spennellare
semi di sesamo

Procedimento:

Mettere la farina nell'impastatrice con lo strutto e "strofinarlo" con la farina per farlo sciogliere. Aggiungere lo zucchero e il lievito fatto sciogliere con un pò dell'acqua e impastare. Aggiungere la restante acqua e il sale ed impastare per circa 10 minuti. Prendere la pasta e impastare a mano per altri 5 minuti. Fare delle palline di circa 40 gr stendere e mettere il condimento, richiudere la pasta su se stessa e dare la forma rotonda o allungata. Far lievitare fino al raddoppio (circa 4 ore). Una volta lievitata, spennellare con un uovo (In alternativa si può usare il latte) e cospargere con i semi di sesamo.

Infornare a 230° con forno ventilato, per circa 10-15 minuti o comunque fino a doratura. Sfornare e coprire con un panno umido per evitare che si secchino.

6 commenti:

  1. Che buoono!è l'impasto delle "cartocciate", mi ricordano la mia infanzia a Catania!!complimenti per il blog!

    RispondiElimina
  2. Hai ragione, è davvero buono! Se mai passerò dalle parti di Catania, sarà una delle cose che mi fermerò sicuramente a gustare! ciao e grazie

    RispondiElimina
  3. sono delle belle idea per un anti pasto e uno stuzzichino, per niente male

    RispondiElimina
  4. Ottima ricetta, la tavola calda è venuta buonissima, complimenti davvero, grazie.

    RispondiElimina
  5. Ciao anche io sono di Catania, e le adoro, devo provarle appena si rinfresca un po l'aria...c'è troppo caldo per il forno!! Bravissima, mi piace il tuo blog: ricchissimo di ricette stupende!!

    RispondiElimina
  6. sono anche io di catania.. e la tavola calda è spettacolare! da consumare a qualunque ora! cercavo da tanto questa ricetta.. la proverò al più presto.. complimenti!
    visita il mio blog:
    mennula.blogspot.com

    RispondiElimina

Lascia un segno del tuo passaggio!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...