Pagine

sabato 16 maggio 2020

Biscotti al cappuccino

Questi deliziosi ed esageratamente friabili biscottini al delicato aroma di cappuccino sono perfetti come dolcino pomeridiano da sgranocchiare insieme al caffè o con una tazza di thé. L'alto quantitativo di burro li rende estremamente scioglievoli, non sono certo biscotti da inzuppare nel latte! 



BISCOTTI AL CAPPUCCINO:
(Dose per circa 3 teglie di biscotti) 

Ingredienti:
150 g di burro
100 g di zucchero a velo
15 g di cappuccino istantaneo in polvere
1 uovo grande
50 g di amido di mais
200 g di farina 00 debole

(Fonte: Fables de Sucre)

Procedimento:
In planetaria con frusta, oppure un frullino elettrico, montare molto bene il burro con lo zucchero, fino ad ottenere una massa ben montata e areata. Aggiungere successivamente la polvere di cappuccino e l’uovo intero sbattuto alternandoli. Facciamo incorporare sempre bene gli ingredienti mano a mano che li inseriamo. Manteniamo sempre la massa omogenea e ben montata.
La farina invece andrà aggiunta alla fine, mescolando con una spatola nel solito modo, ossia dal basso verso l’alto con una certa delicatezza, anche se le montate di burro sono di solito ben stabili.
Ora riempiamo con il composto un sac a poche munito di bocchetta stellata, e sulla teglia rivestita da carta forno andiamo a modellare le forme che ci piacciono di più, lasciando dello spazio per un biscotto è l’altro perchè in cottura leggermente si allargano.
Con questa dose escono più o meno tre teglie.
Cuocere in forno già caldo a 175°C possibilmente ventilato per circa 12 minuti, controllate il fondo dei biscotti per essere sicuri che siano ben cotti, dovrà essere dorato.

sabato 9 maggio 2020

Mac & Cheese - Maccheroni al formaggio

In linea di massima in famiglia mangiamo sano e vario (attenzione, non ho detto poco!!), cercando di seguire una dieta bilanciata in stile mediterraneo... ma è più forte di noi, ogni tanto dobbiamo ingurgitare qualche porcata! E in fatto di porcate il mio primogenito è un maestro. Questa creazione estremamente light è opera sua, ogni tanto il ragazzo si diletta ai fornelli, e noi lo lasciamo dilettare, anche se, quando ha finito di dilettarsi, la cucina sembra un campo di battaglia...
Queste quantità sono per mezzo esercito affamato, non è certo un piatto che ti lascia con il pancino che brontola... per darvi un'idea noi abbiamo cenato e successivamente pranzato in sei.
E siccome le 1068 calorie a porzione non ci sembravano sufficienti, abbiamo aggiunto una manciata di striscioline di bacon saltate in padella, che ci stavano davvero divinamente! 


Ingredienti:


Rigatoni 600 g
Pangrattato 30 g
Burro 30 g


Per la crema di formaggi:
Burro 70 g
Farina 00 100 g
Latte intero 1 l
Fontina 250 g
Emmentaler 250 g (noi abbiamo usato lo stesso quantitativo di
un altro formaggio fresco e un paio di noci di gorgonzola)
Noce moscata q.b.
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Parmigiano Reggiano DOP grattugiato 100 g

(Fonte: GialloZafferano)

Per realizzare i maccheroni al formaggio, per prima cosa tagliate a pezzi tutti formaggi privati di scorza, poneteli in un mixer e tritateli.
Preparate poi la crema di formaggi: in una pentola, fate sciogliere il burro e unite la farina setacciata, quindi mescolate i due ingredienti con una frusta per formare il roux. A questo punto, versate nella stessa pentola il latte e continuate a mescolare, tenendo il fuoco basso, finchè non otterrete un composto cremoso e denso.

Aggiustate di sale, pepe e noce moscata, quindi aggiungete i formaggi grattugiati e continuate a cuocere per altri 7 minuti circa, mescolando il tutto per amalgamare gli ingredienti. Cuocete la pasta in abbondante acqua bollente, salata a piacere.

Scolate i maccheroni molto al dente, circa un paio di minuti prima del termine previsto, versateli in una ciotola e irrorateli con un filo di olio, quindi mescolate in modo che la pasta non si attacchi.  Fatto questo, imburrate bene una teglia capiente e ricoprite la base e i lati di questa con il pangrattato.

Unite la crema di formaggio alla pasta e mescolate per bene. Versate la pasta nella teglia, cospargetene la superficie con il parmigiano grattugiato e lasciate cuocere i maccheroni al formaggio in forno statico già caldo per circa mezz'ora a 180° (forno ventilato 160° per 20-25 minuti) e continuate per altri 15 minuti mettendo il forno in modalità grill, in modo da ottenere una dorata e croccante crosticina. Una volta pronti, togliete la teglia dal forno e servite i vostri maccheroni al formaggio ben caldi. 

sabato 2 maggio 2020

Ciabatta

Da due mesi a questa parte a casa mia non c'è giorno in cui il forno non venga acceso.. per la gioia della società elettrica che potrà mandarci una bella stangata nella prossima bolletta!
Se metto in conto il costo della corrente elettrica, tutto il pane preparato in questo periodo ci è costato 15€ al kg, nemmeno fosse impastato con l'acqua di Chiara Ferragni!



Ingredienti:
per il poolish:
100 g di farina 0
200 g di farina forte
300 ml di acqua
2 g di lievito di birra disidratato ( o 6 g di quello fresco)
per l'impasto:
200 g di farina 0
400 g di farina forte
350 ml di acqua
3 g di lievito di birra disidratato ( o 9 g se fresco)
10 di malto ( o zucchero)
20 g di sale
farina per la spianatoia q.b.
Procedimento:

Versate nell’impastatrice tutta la farina, il lievito e circa 2/3 di acqua. A metà impasto aggiungete il sale e, gradualmente, la restante acqua. Terminate l’impasto quando raggiunge una consistenza liscia. Fatelo riposare 15 minuti e trasferite l’impasto in frigorifero, in un contenitore chiuso e unto di olio, a una temperatura di circa 10-15 °C per almeno 12 ore. Per una buona riuscita delle ciabatte è consigliabile utilizzare un’impastatrice per facilitare l’assorbimento dell’acqua. In alternativa è possibile impastare a mano riducendo di 50 g il quantitativo di acqua previsto nella ricetta e procedere con 2-3 serie di pieghe a tre.
Riprendete l’impasto dal frigo e rovesciatelo delicatamente sul piano di lavoro ben infarinato, facendo attenzione a non sgonfiarlo e a non rovinare l’azione dei lieviti. Infarinate bene anche la parte superiore dell’impasto.
Procedete con la pezzatura delle ciabatte dividendo l'impasto in pezzi del peso desiderato e trasferiteli su un piano ben infarinato con la parte del taglio rivolta verso l’alto. Con queste dosi è preferibile ricavare 3 ciabatte.
Con le dita, schiacciate leggermente le ciabatte appena formate e fate lievitare, coperte da un panno, per almeno 2 ore.
Quando le ciabatte sono raddoppiate di volume, trasferitele delicatamente in una teglia. Infornate ad una temperatura di circa 240 °C e vaporizzate il forno. Cuocete per circa 20 minuti, a seconda della pezzatura delle ciabatte.

giovedì 30 aprile 2020

Panini tipo Mc Donald's

Quando ho cominciato a scrivere sul blog ero sposata da poco, sapevo cucinare zero (cioè più o meno come ora), ma avevo un sacco di voglia di fare.. frequentavo siti e forum di cucina e mi incantavo a vedere i piatti che venivano preparati e postati. Prendevo una ricetta che mi ispirava e cercavo di eseguirla al meglio.. a volte andava bene, a volte era un disastro. Ho capito presto di non potermi fidare di tutte le ricette e, a forza di sbatterci il muso - e di cene rovinate - mi sono resa conto che il web è pieno di persone il cui scopo è quello di mettersi in mostra, anche banalmente con delle ricette. Poi ci sono le eccezioni, e Paoletta è una di quelle. Il suo blog è stato, ed è tuttora, un porto sicuro dove potevo rifugiarmi, certa che non me ne sarei pentita. Avrei trovato ricette affidabili, precise al grammo, eseguite e fotografate da lei stessa, una persona eccezionale, generosa, forte e umile allo stesso tempo, che è riuscita a fare della sua passione il suo lavoro. Forte eh?
Questi panini sono opera sua, la foto non rende, ma sono veramente spettacolari!



I panini tipo Mc Donald's

Ingredienti:
Farina 500 gr (manitoba e 00 al 50%)
Latte intero 300/325 ml
Burro 30gr
Strutto 10gr
Zucchero 20gr
Lievito di birra fresco 8gr
Sale 10gr
Malto 1/2 cucchiaino da caffè

Latte per pennellare
Semi di sesamo (io non ne avevo)


Procedimento:
Intiepidire il latte e sciogliervi dentro il lievito e il malto (in mancanza di questo miele). Lasciar riposare 10 minuti e nel frattempo setacciare insieme le due farine.
Mettere la farina in una ciotola, versarvi il latte gradatamente e far assorbire. Aggiungere lo zucchero, il sale, lo strutto e il burro. Impastare bene a mano o nella mdp.
Far lievitare l'impasto fino al raddoppio, ci vorrà circa 1 ora e 1/2...
A questo punto sgonfiare un poco l'impasto, e fare le pieghe del secondo tipo. Lasciare riposare coperto circa 15/20'.
Poi, senza maneggiarlo troppo, fare pezzature da 90 gr. l'una.
Formare i panini e poggiarli su una teglia ricoperta di carta forno.
Far riposare 10' poi pennellare di latte, spolverare di semi di sesamo e lasciar lievitare 1 ora, ma con questo caldo anche meno.
Infornare a 180°/190° fino a doratura.

domenica 26 aprile 2020

Panini morbidi all'olio

Poche cose mi danno soddisfazione come preparare il pane in casa. Questi paninetti sono estremamente semplici, ma i miei bambini li adorano, assomigliano tanto ad un tipo di pane che vendono nel supermarket vicino a casa di mia mamma, i semini all'olio, morbidissimi e profumati, grazie alla presenza dell'olio extravergine d'oliva.
Nelle ultime settimane ho provato diverse ricette e devo dire che, per il momento, questa è quella che preferisco, anche se, purtroppo, non ricordo dove l'ho trovata...




Panini morbidi

Ingredienti:

450 farina "0"
4 gr lievito di birra
230 gr acqua
40 gr olio evo
1 cucchiaino  di malto (o miele)
1 cucchiaino  di sale

Procedimento:

Mettere nel boccale acqua, 1/ min 37 °/vel 2
aggiungere il lievito e il miele o malto 1 /min vel /2
Inserire la farina e il sale, 3/ min velocità  spiga, durante la lavorazione inserire l'olio.
Spostare a velocità  5 / 1 min.
Formare un panetto e far riposare  l'impasto coperto con pellicola in una terrina, unto di olio fino al raddoppio .
Riprendere  l'impasto  infarinate  la spianatoia , versare l'impasto  e fare 1 giro  di pieghe.
lasciate l'impasto  sulla spianatoia  coperto con pellicola  per circa 15min.
Stendere  l'impasto mettendo  un po' di  farina sul piano e formare un quadrato di circa 40/42cm .
Ritagliare 7 strisce  da 6 cm a meta date un taglio orizzontale centrale a tutte le strisce.
Arrotolatele su se stesse, e adagiateli distanziati con la parte finale sulla teglia.
Coprite con pellicola e fate raddoppiare i panini.
Mettete  sul piano del forno un pentolino con acqua
Mettere in forno 190°/200°statico per circa 15/20min

mercoledì 22 aprile 2020

Panini all'olio Bonci

Nell'ultimo periodo ho sfornato tanto, tantissimo pane.. un po' perché le lunghe giornate a casa mi consentono di coccolare gli impasti, seguirne la lievitazione, un po' perché avere una pagnotta da mettere in tavola o un panino per la merenda è un po' come cercare la semplicità delle piccole cose, quella semplicità che tanto snobbiamo, sempre alla ricerca come siamo di cose forti, di emozioni travolgenti. Seguirà su questi schermi una carrellata di pane e panini; inizio da questi, li ho scelti per la semplicità della lavorazione e per la paternità della ricetta.. adoro Bonci, la sua passione per il suo mestiere, per le materie prime, invidio la sua eccellente manualità, alla quale sono consapevole che non arriverò mai! 


Panini ricetta Bonci all’olio soffici e profumati

Ingredienti:

500 g di farina 0
275 ml di acqua a temperatura ambiente
10 g di zucchero semolato
10/13 g di sale fino
35 ml di olio evo
4 g di lievito di birra

(Fonte: Il mio saper fare)

Procedimento:

Nella ciotola della planetaria setacciare la farina, aggiungere lo zucchero e sbriciolare il lievito di birra.
Unire l’acqua e iniziare ad impastare, aggiungere il sale lontano dal lievito.
A filo incorporare anche l’olio e continuare ad impastare sino ad ottenere un impasto liscio e sodo.
Trasferire l’impasto sul piano lavoro infarinato e formare una palla
Far lievitare in un luogo tiepido per circa 4/5 ore (deve raddoppiare il volume)
Trascorso il tempo, stendere l’impasto con il mattarello per ottenere una sfoglia non molto sottile 
Ricavare dalla sfoglia 8 rettangoli.
 Arrotolare ogni rettangolo su se stesso per ottenere dei piccoli cilindri
Sistemare i panini su di una teglia rivestita con carta forno leggermente distanziati e far lievitare nuovamente per circa 1 ora
Portare il forno a 250°C statico
Spruzzare leggermente la superficie dei panini all’olio con acqua tiepida (ci garantirà una crosticina sottile, dorata e croccante)
Infornare e abbassare la temperatura del forno a 180°C. Cuocere i panini per circa 20 minuti, devono risultare ben dorati
Far raffreddare i panini  su di una gratella e conservarli in un luogo asciutto

Osservazioni: l'infornare in forno rovente fa sì che il fondo del pane faccia la crosticina sul fondo e spruzzare con acqua e olio fa si che il pane abbia la crosticina anche in superficie. Se come me, non amate la crosticina in questo tipo di pane, spennellate con latte e infornate direttamente a 180/200.

sabato 18 aprile 2020

Biscotti al cioccolato e nocciole

Ho preparato questi biscottini uno dei primi pomeriggi di reclusione.. i bambini reclamavano la merenda e, se possibile, preferisco fargliela con le mie mani piuttosto che appioppargliene una da supermarket. Amo il connubio cioccolato-frutta secca ed evidentemente loro l'hanno ereditato, perché sono durati davvero poco. Non ho messo lievito perché li volevo belli croccanti. Se avanzano, conservateli in una scatola di latta per mantenerli croccanti.


Ingredienti:
500 gr. farina
200 gr. zucchero
200 gr. burro
125 gr. nocciole tostate
125 gr. cioccolato fondente
2 uova
1 pizzico sale

Mescolate in una ciotola, la farina e lo zucchero. Incorporate il burro a temperatura ambiente e lavoratelo con le mani. Aggiungete le uova, il pizzico di sale fino e lavorate bene l’impasto fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

Nel mixer tritate grossolanamente i pezzi di cioccolato fondente e le nocciole ed incorporate il tutto nell’impasto. Fate una palla, copritela con la pellicola trasparente per alimenti e lasciatela riposare in frigo per circa 20 minuti.

Nel frattempo, scaldate il forno, foderate una teglia con un foglio di carta da forno e cominciate a tagliare i biscotti della forma che desiderate e a disporli sulla teglia. Infornate nel forno già caldo a 180° per circa 20 minuti circa.