Pagine

domenica 1 gennaio 2012

Crestine alla ricotta

Tanti auguri a tutti per un anno carico di gioia, pace, serenità e amore!! Cominciamo questo 2012 nuovo di zecca con una ricetta semplice semplice, una ricetta che è il tipico esempio di come pochi ingredienti semplici, ma di qualità possano davvero fare la differenza... Qualche settimana fa ho ricevuto un pacco dal Caseificio Spadi (se non avete ancora fatto un giro sul loro sito, vi invito a farlo, hanno una grande varietà di prodotti eccellenti, dalla ricotta al pecorino, fresco, stagionato, aromatizzato, le caciotte, insomma, merita proprio!!) e fra le varie prelibatezze che mi hanno mandato c'era anche una vaschettina di ricotta mista dal gusto delicatissimo..
Quando ho visto queste splendide mezzelune sul blog di Cindystar ho dato per scontato che fossero delle pastine dolci e frollose, così, insieme a burro, farina e ricotta ho impastato anche un etto di zucchero!! Mi sono accorta dopo (mai leggere con attenzione una ricetta prima di eseguirla eh!!!!) che in realtà non era previsto, ma sinceramente il risultato non mi è dispiaciuto affatto! Per il ripieno ci si può sbizzarrire, io ho utilizzato diverse confetture.

Per circa 50 crestine di 8 cm. di diametro:
250 g di ricotta (io ho usato La Deliziosa del Caseificio Spadi)
250 g di farina 00 (per me 00 del Molino Chiavazza)
100 g di burro freddo
100 g di zucchero semolato (mia variante)
una bustina di lievito per dolci
un pizzico di sale
a piacere per farcire:

marmellata, possibilmente densa (io ho utilizzato confettura extra di Albicocche di Casa Barone e marmellata di Arance scure di D&C
gocce di cioccolato
crema gianduia
zucchero a velo 
Con la punta delle dita sbriciolare il burro con la farina, aggiungere poi ricotta (io anche zucchero), lievito e sale e lavorare brevemente l'impasto (meglio se ci si aiuta con la spatola così da maneggiarlo il meno possibile) finchè ben amalgamato.
Con l'impasto ottenuto fare una palla, avvolgerla nella pellicola e metterla in frigo a rassodare almeno mezzora.
Stendere la frolla ad uno spessore di mezzo  centimetro, ritagliare dei cerchi con il tagliabiscotti (se dentellato saranno più carini, io ho utilizzato il coppapasta tondo della Guardini), farcirli nel mezzo a piacere (fare la prova con uno per la quantità di ripieno da mettere, non deve fuoriuscire altrimenti poi si carbonizza in forno) e piegarli a metà sigillando bene a formare una mezzaluna .

Disporre sulla teglia ricoperta di carta forno e cuocere a 180° per 15/20 minuti, dipende dalla grandezza. Raffreddare e spolverizzare con zucchero a velo.

1 commento:

  1. Queste le devo fare al piu' presto, mi hanno fatto venire l'acquolina in bocca!!!!! AUGURIIIII

    RispondiElimina

Lascia un segno del tuo passaggio!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...