Pagine

mercoledì 6 marzo 2013

Cavolfiore gratinato

Sottotitolo: come spacciare il cavolfiore per una lasagna. Cavoli, broccoli et similia non godono di particolare approvazione da parte dei miei familiari, ma, mannaggia, fanno così bene (e sono così light!! certo, magari non gratinato direte voi…) che ogni tanto ci riprovo e ne metto uno nel cesto della spesa.. finisco quasi sempre per mangiarmelo da sola o con i fortunati di turno a cena.. Ma io non mollo, eh, e continuerò a riproporli sotto mentite spoglie!

Cavolfiore gratinato

Ingredienti:

1 grosso cavolfiore
20 gr. burro
50 gr. grana grattugiato (o parmigiano)

per la besciamella:

30 gr. burro
30 gr. farina
400 gr. latte (le proporzioni della besciamella solitamente sono 30/30/300 ma a noi serve meno densa)
sale qb
noce moscata qb

Lavare bene il cavolfiore, eliminare le foglie e il gambo centrale e dividerlo in cimette. Io lo cuocio a vapore per una decina di minuti, non deve essere assolutamente sfatto, ma si può anche lessare. Nel frattempo preparare la besciamella Scolare i cavolfiori, imburrare bene la teglia e disporre i cavolfiori. Completare con il grana e la besciamella. Infornare a 180° per 15/20 minuti accendendo il grill gli ultimi minuti.

* vaporiera Vapsì Pensofal
* pirofila GreenGate
* forchetta Algia

1 commento:

  1. Ecco una delle ricette che più ci piacciono ma non riusciamo mai a fare...semplice e morbida con una verdura delicata e leggera!
    baci baci

    RispondiElimina

Lascia un segno del tuo passaggio!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...