Pagine

mercoledì 12 marzo 2014

Hummus di fagioli cannellini con pane all’aglio non lievitato River Cottage

Sono passati diversi mesi dalla realizzazione di questo piatto e da allora non so quante volte ho preparato questo impasto.. ci ho fatto di tutto, pizze, pane, panini non lievitati, anche panzerotti fritti, raccogliendo sempre consensi a iosa. Questi triangolini caldi e profumati, leggermente unti sono perfetti per raccogliere saporiti sughetti e gustosi intingoli, immaginatevi una peperonata, o una caponata di melanzane o una cremosa zuppa di funghi, ma anche insieme ad un bel tagliere misto di salumi e formaggi, vi assicuro che fareste un figurone!

Hummus di cannellini con pane non lievitato

Hummus di fagioli cannellini
(da Vegetariano Gourmand di Hugh Fearnely-Whittingstall)

Ingredienti:

400 gr. di fagioli cannellini in lattina scolati e risciacquati
1/2 spicchio d’aglio
1 cucchiaio di tahini
2 cucchiai olio extravergine
succo di limone
1 rametto di timo (solo le foglie)             
sale e pepe macinato fresco

Per l’olio alla paprica
1 cucchiaio di olio extravergine
1/2 cucchiaino di paprica dolce o piccante

Mettete i fagioli in un robot da cucina. Schiacciate l’aglio con del sale e aggiungetene metà nel robot insieme al tahini, all’olio, alle foglie di timo, a un cucchiaio di acqua, sale e pepe. Tritate in tutto fino ad ottenere una purea. Assaggiate ed insaporite con altro aglio, succo di limone, sale e/o pepe. Trasferite quindi in un piatto da portata.

Per l’olio alla paprica, riscaldate l’olio e la paprica per un paio di minuti, poi fatelo raffreddare. Versatelo sull’hummus e  servite.

Pasta di pane magica (per n. 8 panini non lievitati):

250 gr. farina
250 gr. farina di forza
325 ml acqua
1 cucchiaino e 1/2 sale
1 cucchiaino lievito di birra secco
1 cucchiaio olio extravergine

Per l’olio all’aglio:
120 ml olio extravergine
1 spicchio di aglio tritato finemente

Versate le due farina in una ciotola grande con il sale e il lievito e mescolate bene. Aggiungete l’olio e l’acqua calda e mescolate l’impasto. Infarinatevi leggermente le mani, quindi rovesciate la pasta su un piano di lavoro e lavoratela per 5-10 minuti, fino ad ottenere un impasto liscio. Deve essere morbido e appiccicoso, quindi cercate di non aggiungere troppa farina, diventerà meno colloso man mano che lo impasterete.

Versate un filo d’olio in una ciotola pulita e rotolatevi l’impasto in modo da ricoprirlo con una pellicola sottile. Coprite con un tovagliolo e lasciatelo lievitare al caldo fino a quando le sue dimensioni non saranno raddoppiate.

Quando l’impasto è ben gonfio e ben lievitato, rovesciatelo e appiattitelo con le dita per riportarlo alle dimensioni iniziali. Formare delle palline delle dimensioni di un limone e date loro la forma di cerchi spessi 2-3mm. Lasciateli riposare 5 minuti. Nel frattempo, riscaldate una pesante padella antiaderente su fuoco alto (aprite le finestre o accendete la ventola!!!). Appoggiate un panino nella pentola e cuocetelo per 2 minuti circa fino a quando non si formano delle bolle sopra e sulla base non vi siano delle macchie scure. Capovolgete quindi il pane e cuocetelo per 1-2 minuti sull’altro lato. Traferitelo immediatamente in un piatto riscaldato e conditelo con un filo d’olio all’aglio. Insaporite anche con un po’ di sale, se lo gradite. Ripetete i passaggi fino a terminare l’impasto. Tagliate i panini a spicchi e servite.

note:

- le ricette sono semplici e spiegate nel dettaglio
- il sale non andrebbe mai messo a contatto con il lievito, perché rallenta o addirittura impedisce la lievitazione. Io l’ho aggiunto appena l’impasto ha cominciato a prendere forma.
- mi fa un po’ sorridere il fatto che l’autore inneggi alla cucina salutare e di stagione e poi proponga una scatola di cannellini … ma tant’è.. a me risparmiare un po’ di tempo sinceramente non fa schifo!

Ricette promosse!

Con questa ricetta partecipo allo Starbooks Redone:

600613_10200572709589875_1958212842_n

14 commenti:

  1. grazie per aver partecipato così rapidamente!
    bella ricetta, vedo che il nostro vegetariano gourmand sta facendo il pieno!

    la tua osservazione sui cannellini in scatola è più che condivisibile, purtroppo quest'uso massiccio di prodotti pronti è un "difettaccio" della cucina anglosassone, e lo si trova anche da altri autori che pur propongono ottime ricette.

    RispondiElimina
  2. Ho notato la stessa cosa anche io in questo libro. Utilizzo di prodotti in scatola a go go :( Però possiamo sempre evitare di utilizzarli e goderci ancora di più questo hummus che deve essere una meraviglia. Ancora non ho provato a farli, ma sono golosissimi :)

    RispondiElimina
  3. mhmmm io di solito uso i ceci ma anche questa versione è da provare...

    RispondiElimina
  4. grazie per aver partecipato al redone! vedo che il nostro hugh sta riscuotendo un successo strepitoso :)
    in bocca al lupo e a presto

    RispondiElimina
  5. grazie per aver partecipato al redone! vedo che il nostro hugh sta riscuotendo un successo strepitoso :)
    in bocca al lupo e a presto

    RispondiElimina
  6. grazie per aver partecipato al redone! vedo che il nostro hugh sta riscuotendo un successo strepitoso :)
    in bocca al lupo e a presto

    RispondiElimina
  7. grazie per aver partecipato al redone! vedo che il nostro hugh sta riscuotendo un successo strepitoso :)
    in bocca al lupo e a presto

    RispondiElimina
  8. grazie per aver partecipato al redone! vedo che il nostro hugh sta riscuotendo un successo strepitoso :)
    in bocca al lupo e a presto

    RispondiElimina
  9. grazie per aver partecipato al redone! vedo che il nostro hugh sta riscuotendo un successo strepitoso :)
    in bocca al lupo e a presto

    RispondiElimina
  10. grazie per aver partecipato al redone! vedo che il nostro hugh sta riscuotendo un successo strepitoso :)
    in bocca al lupo e a presto

    RispondiElimina
  11. grazie per aver partecipato al redone! vedo che il nostro hugh sta riscuotendo un successo strepitoso :)
    in bocca al lupo e a presto

    RispondiElimina
  12. grazie per aver partecipato al redone! vedo che il nostro hugh sta riscuotendo un successo strepitoso :)
    in bocca al lupo e a presto

    RispondiElimina
  13. grazie per aver partecipato al redone! vedo che il nostro hugh sta riscuotendo un successo strepitoso :)
    in bocca al lupo e a presto

    RispondiElimina

Lascia un segno del tuo passaggio!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...