Pagine

martedì 13 marzo 2012

Chocolate almond upside down cake

Siamo in quaresima, lo so, non è proprio il periodo giusto per darsi alla pazza gioia, ma ... si può stare 40 giorni senza dolci e dolcetti?? Parlo per me, la risposta è si, se riesco a stare lontano dai blog più cari.. Perchè, quando ti imbatti in un dolcetto così goloso, resistere dal mettere le mani in pasta è tosta, davvero tosta! Inutile dire che il pezzo forte è la fantastica crosticina che lo ricopre, bisogna trattenersi dallo scoperchiare la torta e lasciarla ignuda! Grazie Stefania, come sempre una garanzia!

Chocolate almond upside down cake
Piattino GreenGate

CHOCOLATE ALMOND UPSIDE DOWN CAKE
di Martha Stewart
(per una teglia da 24cm)
per il topping
50 g di burro
140 g di brown sugar, o in alternativa zucchero Muscovado (Bronsugar, distribuito da D&C)
50 g di miele (Luna di Miele)
150 g di mandorle a lamelle (Life)

per la torta
156 g di farina (Molino Chiavazza)
45 g di cacao amaro (Venchi)
un cucchiaino di bicarbonato
mezzo cucchiaino di sale
113 g di burro
150 g di zucchero (Eridania)
3 uova grandi
240 ml di buttermilk ( in alternativa yogurt bianco naturale piuttosto liquido)
estratto di vaniglia

(Fonte: Arabafelice in cucina!)

Per prima cosa preparare il topping nella teglia (a cerniera Guardini), che sarà' stata coperta con carta forno: versarvi il burro fuso e sopra lo zucchero di canna ( o brown sugar, se lo trovate). Coprire con il miele e infine le mandorle a lamelle.
Preparare la torta: in una ciotola mischiare la farina, il cacao, il bicarbonato e il sale.
In una planetaria con gancio a K o semplicemente con delle fruste elettriche battere burro e zucchero per almeno cinque minuti, in modo da ottenere un composto chiaro e montato.
Aggiungere un uovo intero alla volta, battendo bene dopo ogni aggiunta.
Ora con le frusta a bassa velocità unire un terzo degli ingredienti secchi e metà del buttermilk.
Unire un altro terzo degli ingredienti secchi e il resto del buttermilk più la vaniglia.
Finire con l'ultimo terzo e girare giusto per amalgamare.
Versare nella tortiera sopra il topping e e cuocere a 180 gradi in forno preriscaldato per circa 45-55 minuti (dipende dai forni).
Tirare fuori dal forno e immediatamente rigirare la teglia sul piatto da portata lasciandola cosi' per cinque minuti in modo che il caramello formatosi possa ricadere sulla torta.
Togliere quindi la tortiera e far raffreddare completamente prima di servire.
Con questa ricetta partecipo al contest di Cappuccino e Cornetto:

bannercontest-miele-300x247

4 commenti:

  1. Mi ero promessa di fare un fioretto all'inizio della Quaresima...tra un pò è' Pasqua e ancora non sono riuscita a stare a dieta un solo giorno! Ma d'altronde come si fa!? Basta aprire un blog e ta-tan, eccoti un dolcino goloso che ti tenta! :-) Questi quadrotti sono la fine del mondo!!!

    RispondiElimina
  2. Vale, no, adesso mi dici dove hai trovato il buttermilk, qui noto come latticello...devi sapere che in Irlanda ne bevevo litri!!!
    Questa torta e' golosissima oltre che splendida d'aspetto, bravissima!!!

    RispondiElimina
  3. Ciao Piacere di conoscerti!
    Che dolcetto sfiziosissimo!
    Davero molto carino....e uno strappo alla quaresima con questo si può fare :D
    Ti ringrazio epr aver partecipato al contest, vado subito ad aggiungerti alla lista, in bocca allupo ^_^

    RispondiElimina
  4. Sono contentissima che ti sia piaciuta, grazie per averla provata :-)

    RispondiElimina

Lascia un segno del tuo passaggio!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...