Pagine

venerdì 11 novembre 2011

Pollo alla cacciatora

Quella di pollo è senz'altro la carne che mangiamo con più frequenza.. vuoi perché i bambini la mangiano volentieri, vuoi perché è leggera, insomma, nel freezer una buona scorta di coscette, fettine, petto intero o a dadini non manca mai! Questo è un modo semplice ma sfizioso per gustarlo, una delle ricette di cucina che non si può non provare: pollo alla cacciatora. Ognuno ha la sua ricetta, a me piace ben carico di sapori, ma vario a seconda dell'estro del momento e di quello che ho in dispensa..
Questa è la versione che preferisco, squisitamente mediterranea:
Ingredienti:
1 pollo tagliato a pezzi
500 gr. pomodorini (io ho utilizzato la conserva biologica di pomodorini del piennolo di Casa Barone)
mezzo bicchiere di vino bianco (oppure Vinchef)
aceto 1 o 2 cucchiai (io Balmì)
1 cipolla grande
1 spicchio aglio
olive e capperi q.b.
olio extravergine di oliva (per me Olio Dante)
rosmarino q.b.
sale, pepe nero e peperoncino q.b. (per me Tec-Al)


Scaldate un tegame con l’olio extravergine d’oliva, per me la casseruola Le Creuset. Soffriggete l’aglio privato dell’anima, la cipolla affettata finemente, il peperoncino e il rosmarino.
Fate rosolare il pollo rigirandolo per dorare tutti i lati. Sfumate col vino e con un filo d’aceto a fuoco medio-alto.
Quando il vino evapora, aggiungete i pomodorini tagliati a metà e condite con sale e pepe. Portate avanti la cottura a fuoco medio e servite col sugo di cottura, facendolo ben restringere. Qualche minuto prima di spegnere il fuoco aggiungere le olive e i capperi.

3 commenti:

  1. Wow Vale, che delizia questo pollo! In questo periodo e' la carne che mangiamo di piu', per cui te la copio subito! Un bacio tesoro!

    RispondiElimina
  2. Un classico che piace a tutti! Brava!

    RispondiElimina
  3. un piatto che mi faceva mia nonna e che adoravo lo proverò bacio

    RispondiElimina

Lascia un segno del tuo passaggio!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...