Pagine

giovedì 8 ottobre 2009

Crema al burro

Oggi vi posto la ricetta di una crema mooolto versatile! Innanzitutto è una crema cruda, quindi non ha bisogno di cottura, ergo, è molto veloce da realizzare.. Si usa per farcire torte tipo pan di spagna o frolle, o ancora per realizzare la copertura o glassatura di torte che andranno decorate con pasta di zucchero, o ancora si può utilizzare per decorare, creando fiori, foglie, bordi, scritte e chi più ne ha più ne metta! Ha un solo piccolo svantaggio: è leggermente calorica!!!! ma tanto chi bazzica da queste parti c’è abituato agli sprechi di calorie, siamo generosi!!
La crema si conserva in frigorifero per circa 2 settimane chiusa in un contenitore a chiusura ermetica. In frigo tende a solidificarsi, ma basta lasciarla un po’ a temperatura ambiente per renderla soffice e lavorabile.

Crema al burro

Ingredienti:

125 g di burro
250 g di zucchero a velo
1 cucchiaio di latte
aromi (vaniglia, mandorla, liquori..)
coloranti (facoltativi)

Tagliare il burro a dadini e versarlo nel contenitore del mixer e lavorarlo alla massima velocità per circa 30 secondi. Setacciare lo zucchero a velo e aggiungerlo 2 cucchiai alla volta sbattendo alla massima velocità. Fermare spesso il mixer e con una spatola rimuovere lo zucchero dai bordi. Aggiungere gradatamente lo zucchero sbattendo alla velocità medio-alta, aggiungere il latte e gli aromi. Continuare a lavorare il composto a velocità alta per almeno altri 5 minuti, fino a che la crema sarà diventata soffice e chiara. Conservare in frigo in un contenitore ermetico. Prima di utilizzare riportare a temperatura ambiente..

Ecco delle ottime varianti aromatizzate:
Agli agrumi: sostituendo il latte e la vaniglia con con succo d'arancia, di limone o lime;
Al liquore: aggiungendo al posto del latte, del liquore;
Al cioccolato: aggiungendo 1 cucchiaio di cacao sciolto in un cucchiaio di acqua bollente; usare freddo.
Al caffè: con un cucchiaino di caffè solubile sciolto in 1 cucchiaio di acqua bollente; usare freddo.

Possiamo anche colorare la nostra crema aggiungendo dei colori alimentari.
E’ vero che la copertura con fondente di zucchero rende la torta già molto dolce e la tentazione sarebbe quella di mantenersi con lo zucchero, ma il rischio è che se non rendi saturo il burro con lo zucchero puoi ottenere delle bruttissime bolle sotto il fondente.
Il mio consiglio e di 1:2 con l'aggiunta di qualche cucchiaio di latte, magari ti limiti mettendone giusto un velo sulla torta.
Riponi qualche ora in frigo, l'ideale sarebbe una notta intera e vedrai che la crema di burro avrà formato un guscio.

Questi utilissimi consigli li ho trovati sul blog di Roby.

11 commenti:

  1. Di solito i dolci con la crema al burro non mi piacciono,ma guardare quella nuvola biancami fa venire una tale acqualina che la mangerei tutta! La proverò.

    RispondiElimina
  2. che idea interessante!!! la userò per farcire un rotolo!!!

    RispondiElimina
  3. dev'essere da urlo!!! bene, bene, avevo giusto una sabbiosa da farcire...

    RispondiElimina
  4. Ciao, Valeria! E' la prima volta che visito il tuo blog ed è davvero carino! :)
    Volevo chiederti una cosa su questa crema, visto che è la preferita di mio marito e vorrei farcirci la torta del suo compleanno...tutte le ricette che ho io contemplano i tuorli d'uovo, che però sono crudi e io non vorrei usarli; ho visto che la tua non ne ha, perciò volevo chiederti: è molto diversa da quella classica? Sai che differenza c'è tra quella con le uova e la tua? Scusa...

    RispondiElimina
  5. @Gabri ciao Gabri, credo che la crema di cui mi parli sia totalmente diversa da questa.. le proporzioni tra burro e zucchero sono invertite e poi ci sono i tuorli, è proprio tutta un'altra ricetta!
    Per quanto riguarda i tuorli crudi, si potrebbe pensare di pastorizzarli tipo: metti a bollire lo zucchero con un pochino di acqua, si devono formare delle bolle grandi, dopodichè lo versi a filo sui tuorli e mescoli energicamente! fatto!!
    fammi sapere se ci provi, ciao!

    RispondiElimina
  6. Grazie mille! Cercando un po' tra i miei libri, ho trovato anche la ricetta di una crema al burro con la meringa italiana, ora ci penso un po' e scelgo quale usare...Comunque grazie ancora per i tuoi consigli! :)

    RispondiElimina
  7. ciao è da tempo ke cerco questa ricetta,x farcire un rollò...ma io sinceramente nn avevo il zucchero a velo ed ho messo lo zucchero normale ,xro nn mi e venuta bella liscia come quella ke si vede nella foto...sara colpa dello zucchero oppure dello sbattitore ,,,xke io uso quello semplice e forse nn amalgama bene ..puoi risp..grazie mille.

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. Ciao VALERIA ,bello il tuo blog mi sono unita hai tuoi lettori fissi passa ha trovarmi se ti va io sono ISABELLA ti aspetto smack

    RispondiElimina
  10. Ciao! Ho provato una volta a fare questa crema, ma non mi è venuta decentemente. La tua è strepitosa! Complimenti. Mi aggiungo :-)

    stefaniaskitchen

    RispondiElimina
  11. Non l'ho mai provata in versione aromatizzata, ma sicuramente proverò seguendo i tuoi consigli. Molto bello il tuo blog! Lo visito spesso, sei bravissima! Se ti và passa da me: http://giochidizucchero@blogspot.it Ciao!

    RispondiElimina

Lascia un segno del tuo passaggio!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...