Pagine

sabato 14 febbraio 2015

Zeppole di San Giuseppe

Ormai dovreste saperlo che quando cucino (ma anche e soprattutto quando trovo il tempo di accendere il pc..) non presto molta attenzione al calendario o alle temperature, ragion per cui mi capita di preparare gelati a gennaio e minestre ad agosto, ma anche pandori a Pasqua e fritture carnevalesche a Natale.
Non vi stupirete di certo, quindi, se oggi, anziché pubblicare dei romanticissimi biscotti a forma di cuore per celebrare San Valentino, pubblico questo dolce che si usa preparare per festeggiare San Giuseppe, il papà per eccellenza, il 19 marzo. Buon San Valentino al mio primo grande amore, auguri papà!

Zeppole di San Giuseppe

Ingredienti:

Per la pasta bignè delle zeppole al forno

250 g di farina
250 g di acqua
200 g di burro
6-7 uova
1 pizzico di sale

Per la crema pasticcera

1/2 lt di latte intero fresco
6       tuorli
200 g di zucchero
75   g di farina
la buccia di un limone bio
1 tazzina di liquore strega 

Inoltre occorrono amarene e zucchero a velo

(Fonte: Appunti di cucina di Rimmel)

Procedimento

Far bollire l'acqua con burro e sale, versare la farina in un solo colpo e girare fino a quando si asciuga tutta l'acqua e inizia a sfrigolare.Trasferire la panure nella planetaria e iniziare ad aggiungere le uova uno per volta (io le sbatto leggermente,si assorbono meglio)unire il successivo solo quando il precedente è completamente assorbito, continuare  sino ad avere un composto liscio, lucido e denso.
Mettere il composto nella sach a poche e formare le zeppole in una teglia ricoperte da carta forno.
Le zeppole devono avere quasi la forma di una spirale e non di una ciambella con il buco perchè al centro ci va la crema.
Cuocete in forno caldo a 200° per i primi 10' e poi a 180° per circa 25-30' fino a quando sono dorate. Lasciate raffreddare nel forno socchiuso. Guarnite con crema pasticcera, amarena e zucchero a velo.

Per le zeppole fritte:
Per lo stesso quantitativo di farina e uova sostituire il burro con 35 g, di strutto e procedere come per quelle fritte. Friggere dopo averle passate in forno fino a quando si staccano dalla carta forno.

Consigli:
La misura della zeppola è data dalla misura della bocchetta e non dai giri che resta sempre uno.
Le zeppole fritte  vanno passate  in forno caldo fino a quando con la spatola si staccano dal fondo della teglia e poi tuffate in olio profondo caldo, non bollente, la fiamma va alzata man mano che iniziano a gonfiarsi,vanno girate continuamente e ci vorranno circa 15'. Mettere al forno man mano solo quelle che vanno nella padella per la frittura, devono passare direttamente dal forno alla padella.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un segno del tuo passaggio!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...