Pagine

mercoledì 13 febbraio 2013

Crumble di mele

Ho sempre associato la frutta cotta a qualcuno che non sta molto bene o che per qualche motivo si deve tenere leggero, anche se in effetti nella mia infanzia ho visto spesso la mia mamma preparare mele e pere cotte per coccolare mio papà che ne va pazzo.. de gustibus! Quei pezzi di frutta moscia e dolciastra che nuotavano in un liquido sciropposo mi facevano abbastanza senso. Poi ho scoperto i frutti di bosco e ho scoperto che cuocerli brevemente con poco zucchero e succo di limone non li guastava affatto, anzi! Unirli ad una manciata di briciole burrose è stata una naturale conseguenza che mi ha aperto un mondo. Oggi ho voluto sperimentare un classico dei classici, mele e cannella, spezia che ho sempre detestato, ma che ci sta così maledettamente bene che credo non riuscirò più a farne a meno.. il risultato ? una delizia che ha ci ha conquistato tutti, Baffo compreso, che si è ripulito per bene la pirofila dalle bricioline.

Crumble di mele 

Ingredienti:

per il CRUMBLE:
100 gr burro a pezzi
80 gr zucchero (io preferisco usare quello di canna, ma si può usare quello normale)
150 gr farina
un pizzico di sale

per il RIPIENO:
600 GR mele pulite e in quarti (consiglio le renette o le granny smith)
40 gr di zucchero
1 cucchiaino di cannella
1 cucchiaio di succo di limone

Sbucciare le mele e privarle del torsolo, tagliarle poi a cubetti. In una padella mettere le mele, lo zucchero, il succo di limone e un cucchiaino scarso di cannella. Far saltare le mele in padella per un paio di minuti. Preparare ora la pasta di copertura per il crumble: in una ciotola mettere la farina, lo zucchero di canna e il burro a cubetti. Lavorare gli ingredienti molto velocemente con la punta delle dite ottenendo un impasto “bricioloso”. Imburrate una teglia di 24 cm di diametro, Aggiungere uno strato di mele a pezzetti e poi coprire con le briciole di pasta. Infornare a 180° per circa 30 minuti fino a che la superficie del dolce sarà ben dorata e croccante. Sfornate e servite il crumble di mele ben caldo, accompagnandolo con una ciuffo di panna montata non zuccherata o anche una crema inglese o una pallina di gelato.

* padella Illa
* pirofila Easy Life Design
* piattino e posata Villa D’Este Home

2 commenti:

  1. Se ti può consolare neglio ospedali non danno più la mela cotta (peccato, forse una delle poche cose che ho mangiato le volte che malauguratamente ne ho avuto bisogno!!!)
    Io adoro i dolci con le mele e come hai detto anche te si abbinano benissimo con il gelato alla vaniglia (mamma mia ho appena preso su 1 kg)
    Un abbracciotto

    RispondiElimina
  2. Oh che dolce tentazione!!!! Golosissimo questo cumble! Baci

    RispondiElimina

Lascia un segno del tuo passaggio!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...