Pagine

venerdì 31 maggio 2013

Pasta Brioche di Luca Montersino

Mai come in questo periodo aspetto il weekend con grande trepidazione, il peso della settimana si sente tutto e il venerdì sera suona tanto come una liberazione.. è come se mi sentissi autorizzata a staccare la mente per 48 ore e vivere solo con il cuore. E’ al weekend che riservo le preparazioni speciali, quelle un po’ lunghe, quelle che hanno bisogno di tempo e calore, quelle che sentirle sotto le dita è un piacere di cui non ti priveresti mai, quelle che sono un coccola per il corpo e per l’anima..
Ho aspettato una domenica mattina per preparare questa pasta brioche.. sapevo che avrei dovuto attendere diverse ore prima di sentire nell’aria quel meraviglioso aroma burroso, ma, dopotutto, l’attesa rende tutto ancora più irresistibile… il risultato è stato eccezionale, addirittura meglio delle aspettative, che pure erano abbastanza alte, vista la paternità della ricetta.. profumo meraviglioso e consistenza scioglievole.

Brioche montersino2

Pasta Brioche di Luca Montersino
Ingredienti:

1 Kg di farina 00       
160 g di latte intero fresco
30 g di lievito di birra (per me 15 gr.)
360 g di uova
140 g di zucchero semolato
30  g di miele
16 g di rum
380 g di burro (per me 300 gr)
16 g di sale (per me 10 gr.)
4 g di scorza di limone
1 baccello di vaniglia

Versare la farina nella ciotola dell'impastatrice, unire il lievito di birra sbriciolato e il latte a temperatura ambiente, le uova intere, lo zucchero, il miele, il rum, la buccia di limone grattugiata e la vaniglia; azionare la macchina e impastare per circa 8 minuti a velocità ridotta. Unire il burro ammorbidito facendolo incorporare all'impasto poco per volta. Aggiungere il sale e  impastare per altri 5 minuti circa, o comunque fino a quando non si ottiene un impasto liscio, omogeneo ed elastico (e perfettamente incordato).
Lasciare lievitare a temperatura ambiente, coprendo con la pellicola, fino a che l'impasto non raddoppia, quindi rompere la lievitazione impastando leggermente con le mani e riporre in frigorifero, sempre ben coperto con la pellicola, per 3 ore circa. Riportare a temperatura ambiente, formare le brioche e disporle sulle teglie foderate di carta forno a lievitare, possibilmente in un ambiente tiepido (30°C) e con un tasso di umidità elevato (80°C).  Una volta che saranno raddoppiate di volume, lucidare le brioche con una miscela di tuorli e panna miscelati insieme nella stessa quantità. ( io tuorli e latte). Infornare a 180° per circa 20 minuti.

 Brioche montersino

Brioche montersino3

3 commenti:

  1. Queste meraviglie sono da mangiare tutte, una dietro l'altra!

    RispondiElimina
  2. le brioche così mi fanno impazzire!!!!!! Sono venute perfette!!! bacioni

    RispondiElimina
  3. stupende e di sicuro sofficissime!

    RispondiElimina

Lascia un segno del tuo passaggio!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...