Pagine

sabato 12 settembre 2009

Tortine Paradiso

Vi piace il miele ?? Un nostro amico, nel tempo libero (“libero”…che parolona, eh, Sandro??) fa l’apicoltore ed ha una tenuta ad una cinquantina di km da qui dove alleva le bestiole e le fa lavorare! Prima che cominciasse l’estate, intesa come temperature equatoriali, ci ha proposto di aiutarlo con la smielatura, praticamente una “mietitura” delle arnie! Siamo tornati a casa pieni di miele dalla testa ai piedi e con qualche barattolino di dolce liquido ambrato! Per restare un minimo in tema e per fare felici i (tanti) bambini, ho pensato di preparare queste mini-delizie, scopiazzate da Pinella, perfettamente identiche a quelle del banco frigo, solo leggermente più sane! Era un teglione gigante, secondo voi sono tornate a casa ???

Tortine Paradiso

Ingredienti:

250 gr di zucchero al velo
250 gr di burro molto morbido
150 gr di farina
150 gr di fecola
100 gr di tuorli d'uovo (6)
100 gr di uova intere (2)
1-2 limoni grattugiati
1 bustina di vaniglia in polvere (io ho usato un pezzetto di baccello di vaniglia)
10 gr di lievito per dolci

Tagliare il burro a pezzetti e montarlo benissimo a crema con le fruste, quindi aggiungere pian piano lo zucchero al velo e continuare a montarlo finchè il composto diventa sofficissimo. Battere le uova intere leggermente con una forchetta e a piccolissime quantità aggiungerle alla crema di burro. Fare lo stesso con i tuorli. Aggiungere la scorza del limone. Setacciare la farina con la fecola, la vaniglia ed il lievito, quindi con una spatola o un cucchiaio di legno mescolarlo al composto dal basso verso l'alto per non smontarlo.
Imburrare ed infarinare una teglia rettangolare 25X32 (circa). Versate il preparato nella teglia ed infornate a 175-180°C finchè la torta è pronta. Ci vorranno circa 20-30 minuti. Lasciar raffreddare il dolce. E’ ottimo anche cosi, basterà ricoprirlo solo di abbondante zucchero al velo.

Se invece volete fare le tortine Paradiso, tagliate in due la torta. Montate circa 400 gr di panna e quando è quasi pronta aggiungete un paio di cucchiaini ben colmi di buon miele e continuate a mescolare finchè il miele è ben inglobato. Spalmate la torta con un bello strato di panna. Ricoprite con l'altra metà e premete con le mani per far aderire bene gli strati. Ponete in frigo per un paio d'ore perchè la panna si deve solidificare. Togliete dal frigo. Rifilate i bordi con un coltello affilato e tracciate delle linee di taglio per le tortine. Quindi spolverizzare con tanto zucchero al velo

8 commenti:

  1. buonissime..le faccio anch'io così!! ti rubo la fetta!! gnam gnam!

    RispondiElimina
  2. adoro il miele!!!nn potrei pensare di vivere senza:)
    il dolce è irresistibile!!segno subito!!
    buona domenica!

    RispondiElimina
  3. peccato che non sono rimaste ne avrei mangiata volentieri una

    RispondiElimina
  4. una dai..solo una per colazione!:Dme la dai?

    RispondiElimina
  5. Sfiziosissime. Non vedo l'ora di provare la ricetta. Complimenti per il blog :-)

    RispondiElimina
  6. Una delizia..."paradisiaca"! Anche in versione senza farcitura... Bravissima! A presto

    RispondiElimina
  7. ciao, fantastica la tua torta paradiso ..... bravissima continua così

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina

Lascia un segno del tuo passaggio!

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...