Pagine

martedì 23 agosto 2011

Un mare di collaborazioni..

Quelle che vi presento oggi sono le ultime aziende con cui ho avuto il piacere di iniziare delle collaborazioni; ogni volta che ricevo un pacco è una festa, anche i bambini sono sempre in prima fila per vedere le meraviglie che escono dalle scatole! Stavolta scendono in pista:

Guardini, azienda specializzata nella produzione di stampi da forno molto attenta ai gusti di chi acquista e alle esigenze di chi vende. Le loro parole chiave sono: fantasia, creatività, tecnologia, innovazione e, soprattutto, qualità. Ecco quello che mi hanno mandato, tanti bellissimi ed utilissimi prodotti:
- stampo Cuore antiaderente della serie Alice cm 25
- stampo Plumcake antiaderente della serie Alice cm 25
- tortiera Cannellata antiaderente della serie Morgane cm 27
- tortiera Apribile antiaderente con doppio fondo cm 28 HappyHour!
- stampo Amélie 6 Briochettes in silicone antiaderente
- 4 stampi per crostatine cm 10 con rivestimento teflon antiaderente
- coppapasta in acciaio con stantuffo – tondo 9 cm
- stampo in silicone Formegolose fetteXfette cm 30 con ricettario e paletta

Guardini


S.Martino, azienda specializzata nella produzione di preparati per dolci, che nasce nel 1939 in una bottega di generi alimentari e nel tempo diventa una moderna impresa con un innovativo sistema di produzione e con più di cento dipendenti.
Ecco i prodotti che mi hanno inviato in una bella e robusta (come il nome stesso della scatola!!) scatola di latta:
Cleca S. Martino


Toschi, un'azienda che nasce nel 1945 a Vignola, dove ancora oggi ha sede, e presenta una vasta gamma di prodotti, dalla frutta sotto spirito ai liquori, dagli sciroppi ai semilavorati per la pasticceria e la gelateria fino all’Aceto Balsamico di Modena IGP.
Mi hanno mandato una lattina di Amarene (frutto e sciroppo), un barattolo in vetro di Ciliegie di Vignola sottospirito, una bottiglietta di glassa di aceto balsamico Balmì e 2 bustine monodose di topping alla fragola e al cioccolato.

Toschi


Casa Barone è la più grande azienda agricola biologica del Parco Nazionale del Vesuvio; si contraddistingue per le coltivazioni di pomodorini, vitigni autoctoni e alberi da frutto tra cui ciliegi e albicocchi. Tra le loro produzioni ci sono conserve, confetture, marmellate e mieli.
Ecco cosa mi hanno inviato:
- 9 barattoli di conserva di pomodorini del piennolo del Vesuvio DOP
- 6 barattoli di confettura extra di albicocche BIO.

Casa Barone


La famiglia Colì coltiva da generazioni la passione per l'antica arte ceramica, passando dalla produzione artigianale, venduta direttamente in regione, alla produzione di collezioni studiate dal proprio ufficio “Forme e decori” composta da piatti, vassoi, pirofile, vasi da giardino, lampade, ed orci. Le ceramiche Colì, oltre ad essere realizzate integralmente a mano con materie prime italiane, sono in MAR (maiolica alta resistenza) resistente più del doppio delle normali ceramiche, lavabile in lavastoviglie, è atossica, si può usare nel forno a microonde. Ecco le ceramiche che mi hanno mandato:

Ceramiche Colì

mercoledì 10 agosto 2011

Ode alla Nocciolata

Un post al volo prima di partire per una settimana di pseudo-riposo...
Due ricette fresche, facili e golose con un denominatore comune, la superba Nocciolata Rigoni di Asiago che, grazie al contest di Francesca di Panna cioccolato e fantasia, ho potuto conoscere e gustare in tutta la sua bontà e genuinità!
P.S. Il cheesecake è opera di mio figlio tredicenne che moriva dalla voglia di partecipare al contest e mi ha fatto uscire a comprare un altro barattolo di Nocciolata alle 3 del pomeriggio!!! Cosa non si fa per amore...
Semifreddo alla Nocciolata
Semifreddo alla Nocciolata
500 ml di panna fresca
3 uova
6 cucchiai di zucchero + 1 per la panna 
(io Eridania)
100 gr di cioccolato fondente (io Venchi)
un barattolino di Nocciolata
Rigoni di Asiago
rhum (facoltativo)
Per prima cosa fondiamo il cioccolato e lo spalmiamo sul fondo dello stampo, nel mio caso le mezze sfere, facciamo raffreddare e mettiamo in freezer. Montiamo la panna in una ciotola capiente con un cucchiaio di zucchero. In un'altra ciotola montiamo gli albumi aggiungendo pian pianino 3 cucchiai di zucchero, fino ad ottenere una bella meringa lucida e soda.
Uniamo la meringa alla panna, mescolando dal basso verso l'alto.
Montiamo i tuorli a crema con lo zucchero rimanente, quindi uniamo 5 cucchiai di Nocciolata e mescoliamo bene. Dividiamo il composto di panna e meringa in due ciotole: un terzo in una ciotola a cui uniamo un cucchiaio di rhum, amalgamando bene il tutto. Nell'altra invece versiamo i due terzi e uniamo la crema alla Nocciolata, mescolando delicatamente.
Riprendiamo lo stampo dal freezer e versiamoci il composto bianco, quindi il composto alla Nocciolata.
Mettiamo in freezer per almeno 12 ore.
Nocciolata cheesecake
Nocciolata cheesecake
250 gr. Philadelphia
250 gr. ricotta fresca
200 gr. Nocciolata Rigoni di Asiago
100 gr. burro
200 gr. biscotti digestive
3 uova
100 gr. zucchero (io Eridania)
1 pizzico sale
Scaldate il forno a 160°. Passate al mixer i biscotti aggiungendovi a poco a poco il burro fuso. Lavorate il composto e distribuitelo sul fondo di uno stampo rotondo a cerniera, premendo bene per farlo aderire alla base. Lasciate che indurisca in frigorifero.
Sbattete le uova con lo zucchero, aggiungetevi i formaggi, il sale e la Nocciolata e continuate a montare fino a quando il composto non risulterà liscio e lucido. Versate il composto sul fondo di biscotto e livellate bene con una spatola. Cuocete in forno caldo per circa 45-50 minuti.
Quando sarà completamente freddo, riponetelo in frigorifero. E' molto più buono il giorno dopo.
Con queste ricette partecipo al contest di Panna cioccolato e fantasia

a quello della Pippi,

a quello di Vaniglia e Cannella

e a quello di Vaniglia, Zenzero e Cannella

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...