Pagine

domenica 20 febbraio 2011

Focaccia senza glutine

 

Prendete nota: quest'anno l'influenza è più scocciante e più accanita del solito... e ve lo dico a ragion veduta!
Ma passiamo a cose più interessanti.. quello che vi faccio vedere oggi è uno stupendo tris di focacce senza glutine, una delle mie più care amiche è celiaca e mi piace viziarla con dolcetti, pizze e focacce, e visto che queste farine sono davvero un casino da gestire, io sperimento, sperimento, sperimento!! In confronto alle prime ciofeche che ho sfornato, qua siamo ad un livello decisamente superiore! Ho trovato degli spunti e delle ricette molto interessanti sul forum di CucinainSimpatia, che ha una sezione totalmente dedicata alla celiachia. Il mix di farine che ho utilizzato è questo:

Mix di Farine Dietoterapeutiche per Pane e Focacce senza glutine

280 g di Mix B 
120 g di Farmo
100 g di Pandea
per un totale di 500 gr. di farina, io ho usato dose doppia.

Ingredienti:

1000 gr. di farina senza glutine
500 ml. latte
420 ml. acqua
140 ml. olio (io ho utilizzato metà olio oliva e metà extravergine)
20 gr. zucchero
40 gr. sale
50 gr. lievito di birra fresco (oppure 2 bustine di quello secco - la quantità di lievito si può diminuire avendo più tempo a disposizione)

Olive, pomodorini, origano, rosmarino, olio e sale.

Sbriciolare il lievito e unirlo ai liquidi intiepiditi insieme allo zucchero. Unire lentamente alla farina e impastare per una decina di minuti. Se avete un'impastatrice, o un frullino con le fruste a spirale, vi consiglio vivamente di utilizzarla, perchè l'impasto è molto morbido e colloso, rimarreste ore a cercare di domarlo! Quando il tutto è omogeneo trasferirlo nelle teglie (io ne ho utilizzato 3 da circa 40x25 cm) precedentemente oleate. Mettere i condimenti e lasciar lievitare in luogo tiepido per un'oretta. Accendere il forno a 180/200° e infornare per circa 20 minuti o comunque fino a doratura.
Lasciar stiepidire su una gratella prima di tagliare.

venerdì 4 febbraio 2011

Doughnuts al forno

Io non friggo, vuoi per problemi di linea e di salute, vuoi perché la mia cucina è tutto tranne arieggiata.. quindi evito! Ma diciamo che sotto Carnevale, passiamo sopra alla linea e alla casa che puzza di fritto e per qualche fine settimana ci uccidiamo a suon di zeppole, fatti fritti e chiacchiere.
E, se come me siete dell'idea che qualsiasi dolce che nasce fritto deve morire fritto, non fatevi fregare, provate queste soffici ciambelle, sono sicuramente un ottimo compromesso!

Ingredienti:

1 uovo a temperatura ambiente
225 ml di latte intero tiepido
60 g di zucchero semolato
450 g di farina (ho utilizzato 60% di manitoba e 40% di “00”)
7g di lievito di birra disidratato
100 g di burro a temperatura ambiente
2 cucchiaini di estratto di vaniglia o i semi di mezza bacca (io ho aggiunto anche la scorza di un'arancia)
1 pizzico di sale

per la finitura:

burro fuso
zucchero semolato

(tratto da : La ciliegina sulla torta)

Versare in planetaria l’uovo leggermente battuto, lo zucchero, il latte, l’estratto di vaniglia e il sale, mescolare bene il tutto utilizzando la foglia (o K). Aggiungere circa 2/3 della farina assieme al lievito, impastare a bassa velocità fino a quando l’impasto non risulterà omogeneo. Montare il gancio ed azionare la planetaria a velocità medio-bassa, aggiungere il burro precedentemente tagliato a cubetti, un pezzetto per volta, ed impastare fino a quando l’impasto non avrà assorbito tutto il burro, circa 5 minuti. Aggiungere la farina rimanente, un po’ per volta (non è detto che dobbiate finire tutta la farina), ed impastare fino ad ottenere un impasto lucido ed elastico, morbido ma non eccessivamente appiccicoso. Versare l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinata e lavorarlo brevemente a mano, fino a quando non si attaccherà più alle mani. Trasferire l’impasto in un recipiente leggermente unto, coprire con uno strofinaccio umido e lasciar lievitare in un luogo tiepido fino al raddoppio, per circa un ora. Sgonfiare l’impasto e stenderlo ad uno spessore di circa 1 cm o poco più, ricavare i doughnuts utilizzando due coppa pasta (uno da 7,5 cm di diametro e l’altro da 2,5 cm) e sistemarli ben distanziati sulle teglie rivestite di carta forno. Coprire con pellicola e lasciar lievitare in un luogo tiepido per circa 20-30 minuti, o fino a quando il volume delle ciambelline non sarà raddoppiato. Cuocere in forno statico, preriscaldato a 200°C, per circa 6-8 minuti, o fino a quando i doughnuts non saranno leggermente dorati. Una volta cotti, spennellare subito con un velo di burro fuso e passare in abbondante zucchero semolato. Servire caldi.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...