Pagine

martedì 26 gennaio 2010

Minicroissants salati

Spesso mi capita che qualche amica assidua frequentatrice del blog si lamenti del fatto che le ricette dolci superano di gran lunga quelle salate.. beh, che i dolci siano stati il mio primo amore non è un segreto! diversamente avrei chiamato questo blog Salati&Dintorni! E’ vero anche che non si può vivere di solo dolce e quindi per forza di cose piano piano le ricette salate stanno trovando spazio nel mio ricettario.. questa dei minicroissants salati è una ricetta vincente, un vero jolly da utilizzare in caso di cene, buffet, festicciole, proviene dal blog di Luxus ed è da provare! Io l’ho già fatta in diverse occasioni ed ha sempre riscosso un enorme successo!

Minicroissants salati

Ingredienti:

500 gr di farina 00
200gr di acqua
50 gr di latte
50 gr di olio (io ho usato olio di semi)
15 gr di sale
5 gr di zucchero (si può raddoppiare per un miglior contrasto dolce/salato)
10 gr di Lievito di Birra

erbe aromatiche fresche (o anche secche) a piacere da unire all'impasto, spezie e semini tipo sesamo o papavero per la parte esterna (io purtroppo non ho mai erbe aromatiche fresche a disposizione quindi non le ho messe..)

affettati misti, mousse di tonno o di prosciutto per farcire

Sciogliere nei liquidi intiepiditi il lievito e lo zucchero, impastare con la farina e lavorare per qualche minuto, aggiungere il sale e lavorare ancora bene per una decina di minuti. Questo è il momento di aggiungere le erbe aromatiche, se gradite.

Mettere l’impasto a lievitare in luogo tiepido coperto da pellicola per circa 2 ore, adesso che c’è caldo a me è bastata un’ora e poco più.

Una volta passato il tempo dividere in tre parti l'impasto, stendere a cerchio ogni pezzo e ricavarne 16 spicchi, arrotolare ogni spicchio partendo dalla parte più larga.

Disporre i minicroissants nelle teglie, coprirli con pellicola e lasciarli lievitare fino al raddoppio. Spennellarli (o meglio ancora, vaporizzarli) con abbondante latte ed infornare a 200° per una decina di minuti o comunque fino a doratura. Appena sfornati nebulizzare ancora col latte (questo renderà ancora più morbida la crosta) e far raffreddare su una gratella.

Eccoli farciti con mousse di tonno, insalata e pomodoro. Spettacolari!!!

Minicroissants salati2

lunedì 18 gennaio 2010

Torta Hello Kitty (2° compleanno Eleonora)

Nel corso degli ultimi 30 anni la nostra famiglia è stata allietata dalla nascita di ben 12 maschietti tra fratelli, cugini, nipoti… noi cugine scherzavamo sul fatto che probabilmente non ci era stato caricato il programma per fare femmine!! non che la cosa non ci facesse piacere, per carità… ma dopo tanto celeste avevamo tanto bisogno di un po’ di rosa… Grazie al cielo sono arrivate, in rapida sequenza, due dolcissime patatine, la mia Benedetta e poi dopo nemmeno 3 mesi, ecco Eleonora, due meraviglie della natura!! Qualche giorno prima di Natale abbiamo festeggiato i suoi 2 anni ed ecco la tortina che ho preparato per l’occasione.

Mi era stata richiesta una torta piccola piccola, per una festa intima e questa è il “minimo” che sono riuscita a fare: pan di spagna da sole 3 uova cotto in uno stampo da 22 cm, farcito con crema pasticcera e ricoperto di panna. Sia Hello Kitty che la scritta sono state realizzate con la tecnica della pasta di zucchero colla (pdz colla).

Torta Hello Kitty (2° compleanno Eleonora)

martedì 5 gennaio 2010

Torta Pippi Calzelunghe (4° compleanno Aurora)

Torta Pippi Calzelunghe (4° compleanno Aurora)

Ecco la torta che ho realizzato per il 4° compleanno della nostra Auricchia!

Chiara, la sua mamma, mi ha dato qualche idea per il soggetto, ma alla fine la simpatica Pippi ha vinto il ballottaggio con i Barbapapà e Peppa Pig (ma qualcuno di voi l’ha mai visto questo ???? )

La base sono 2 pan di spagna da 7 uova ciascuno, bagnato con crema di limone diluita con acqua e farcita con crema pasticcera.

La decorazione è panna montata bianca e colorata, Pippi e la scritta “Buon Compleanno Aurora” sono in pasta di zucchero

Questa volta ho sperimentato una tecnica diversa, si chiama pasta di zucchero collage e l’ho vista sullo splendido blog di Marjlet, vi rimando ai suoi consigli e istruzioni:

1) Scegliere e stampare un disegno che più vi piace.
2) Ricopiare il disegno su carta forno (la trasparenza vi aiuterà in questa operazione).
3) Ritagliare ogni parte del disegno che presenta diverso colore.
4) Stirare la pasta di zucchero ricavando una sfoglia sottile.
5) Usare ogni parte del disegno ritagliata come una sagomina, poggiandola sulla pasta di zucchero e rifilando i bordi con un taglierino.
6) Lasciare asciugare.
7) Assemblare ogni pezzo sulla torta incollando con un pennellino bagnato (io ho saltato questo punto, perchè ho poggiato la cialda direttamente sulla panna).

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...